+39 (0) 733 817649 - 818734isea@isea.euCivitanova Marche (MC) Italia

Registrazione Marchio Europeo

< Back
You are here:

Modalità e motivazioni alla base di un marchio europeo:

Il privato o l’azienda può scegliere se proteggere il proprio marchio in tutta l’Unione Europea attraverso una specifica domanda da inoltrare all’EUIPO ovvero designando l’Unione in caso di estensione internazionale.

La procedura di registrazione di un marchio europeo o comunitario presenta dei vantaggi in termini di costi e di estensione territoriale poiché la portata geografica della registrazione riguarda tutti i Paesi dell’Unione e di quelli che ne entreranno a fare parte.

L’iter di registrazione di un marchio europeo è peraltro piuttosto rapido e se non si verificano intoppi, il marchio  viene registrato nel giro di 6/7 mesi.

Non essendo previsto un esame di novità da parte dell’EUIPO, gli intoppi che statisticamente coinvolgono più frequentemente le domande comunitarie sono le opposizioni perché la legge riserva il diritto di contestare una  domanda di marchio dell’Unione Europea non solo ai titolari di marchi dell’Unione Europea anteriori, identici o simili, ma anche a tutti coloro che hanno un diritto titolato in uno o più Stati dell’Unione, ed infine, a determinate circostanze, anche a coloro che invece godono di un diritto non titolato. L’Unitarietà del marchio dell’Unione Europea fa si poi che, in caso di soccombenza passata in giudicato, si perda l’intero titolo ma la legge concede al titolare di poter convertire il marchio in singoli depositi regionali nei Paesi dell’Unione che interessano, se ne ricorrono determinati presupposti. D’altro canto, poter godere di un marchio registrato nell’Unione Europea significa poter vantare un titolo di privativa pregiato e richiesto. Tale marchio, infatti ,oltre ad estendere i diritti di esclusiva su tutto il territorio dell’Unione mette al riparo il titolare da eventuali decadenze per non uso, qualora, il segno fosse solo parzialmente adottato nel territorio dell’Unione poiché vige il principi di unitarietà del marchio. Il marchio dell’Unione europea è valido per dieci anni e può essere rinnovato indefinitamente per periodi di ulteriori dieci anni.

  • 29 giugno 2017
  • | Categories: Marchi